Imprenditore decapitato e fatto a pezzi a New York

indagini

Il 33.enne fondatore della start up per lo sharing di motorini in Nigeria Gokada è stato trovato senza vita nel suo appartamento nel Lower East Side

Imprenditore decapitato e fatto a pezzi a New York
AP Photo/Mark Lennihan

Imprenditore decapitato e fatto a pezzi a New York

AP Photo/Mark Lennihan

La polizia di New York indaga sulla morte di Fahim Saleh, imprenditore tecnologico famoso per aver fondato Gokada, start up della Nigeria per lo sharing di motorini. Il 33enne è stato trovato morto, decapitato e fatto a pezzi, nel suo lussuoso appartamento nel Lower East Side. Accanto al cadavere è stata trovata una sega elettrica.

L’uccisione di Saleh è, secondo la polizia, l’opera di un «professionista»: nonostante sia stato decapitato e fatto a pezzi, nel suo appartamento infatti non è stato rinvenuto molto sangue.

Nato in Arabia Saudita da una famiglia del Bangladesh, Saleh è cresciuto a Rochester, nello Stato di New York, frequentando un liceo di Poughkeepsie e la Bentley University in Massachusetts.

Aveva acquistato il suo appartamento nel Lower East Side solo lo scorso dicembre per 2,25 milioni di dollari.

Dopo aver fondato Gokada ne ha assunto la guida come amministratore delegato nel 2018, anno in cui ha lanciato anche la società di venture capital Adventure Capital.

Alcuni suoi amici lo hanno descritto come «l’Elon Musk dei paesi emergenti»: oltre a Gokada in Nigeria, ha infatti co-fondato anche la start-up Pathao in Bangladesh ed era un investitore in Picap, società della Colombia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2

    Il coronavirus potrebbe rubare fino a 9 anni di vita

    lo studio

    Secondo un gruppo di ricercatori, con un’ipotetica diffusione dell’infezione nel 10% della popolazione, l’aspettativa di vita potrebbe calare di un anno nei Paesi ricchi - Con una prevalenza del virus nel 50% della popolazione sono previste perdite dai 3 ai 9 anni

  • 3

    Addio alla stilista Elsa Serrano

    tragedia

    La celebre stilista argentina di origini italiane è deceduta in seguito al rogo scoppiato nel palazzo in cui abitava a Buenos Aires

  • 4

    Oms: «Il livello dei contagi in Europa è allarmante»

    pandemia

    Per l’Organizzazione il numero delle trasmissioni è «preoccupante» e le cifre registrate nelle ultime settimane devono servire da «sveglia» - Oltre la metà dei Paesi ha registrato un aumento delle infezioni oltre il 10% nelle ultime due settimane

  • 5
  • 1
  • 1