«In Francia la riforma delle pensioni divide la stessa maggioranza»

L’intervista

Secondo il ricercatore Albert Ogien, Macron dovrà tornare sui suoi passi se gli scioperi continueranno

 «In Francia la riforma delle pensioni divide la stessa maggioranza»
Le manifestazioni contro il Governo in alcuni casi (Parigi) sono sfociate in violenze. ©EPA /Yoan Valat

«In Francia la riforma delle pensioni divide la stessa maggioranza»

Le manifestazioni contro il Governo in alcuni casi (Parigi) sono sfociate in violenze. ©EPA /Yoan Valat

Oltre un milione di persone sono scese in strada giovedì in Francia contro il progetto di riforma delle pensioni. Il Paese è rimasto bloccato dagli scioperi e non sono mancati gli scontri causati dai black bloc a Parigi. Cosa sta accadendo? Lo abbiamo chiesto ad Albert Ogien, direttore del Centro nazionale di ricerca scientifica (Cnrs).

Parigi

Quali sono i punti che creano maggiori tensioni in questa riforma delle pensioni?

«I francesi non hanno ben capito quello che gli viene proposto. Anche il presidente Macron ha dichiarato che è strano manifestare quando non si conosce bene il testo. Tuttavia è sicuro che il progetto punta ad abbassare le pensioni affinché costino meno al bilancio di Stato. La legge dovrebbe fissare al 14% del PIL le spese per le pensioni. Ma se la produzione francese e...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mondo
  • 1

    Caso Avastin-Lucentis, assolte Novartis e Roche

    farmaci e giustizia

    Un tribunale di Roma ha assolto le due case farmaceutiche dall’accusa penale di essersi accordate illecitamente per ostacolare l’uso di un farmaco molto economico a vantaggio di uno più costoso

  • 2

    Maxi incidente in autostrada, 8 morti

    Brasile

    Diciassette veicoli e 5 moto si sono scontrati nello stato di Paranà forse a causa della ridotta visibilità provocata dal fumo di un incendio e dalla nebbia

  • 3
  • 4

    Le tre Italie del coronavirus

    lo studio

    Una ricerca dell’Università di Bergamo ha analizzato la diversa diffusione del virus nella vicina Penisola - Fattori socio-territoriali possono aver inciso nei contagi, così come le differenti condizioni morfologico-climatiche

  • 5
  • 1
  • 1