In Italia altri 23.232 contagi e 853 morti

pandemia

Rispetto ai dati di ieri, il numero di casi resta sostanzialmente stabile, mentre si assiste ad un’impennata dei decessi (+223) - Per la prima volta dall’inizio della seconda ondata cala il numero di ricoverati: sono 34.577, 120 meno di ieri

In Italia altri 23.232 contagi e 853 morti
© EPA/Andrea Fasani

In Italia altri 23.232 contagi e 853 morti

© EPA/Andrea Fasani

(Aggiornato alle 18.23) Sono 23.232 i nuovi contagi da COVID-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore, 302 più di ieri. Lo ha affermato il direttore italiano della Prevenzione del ministero della Salute.

I morti sono 853, ben 223 in più rispetto ai 630 registrati ieri.

Il numero di tamponi effettuato è di 188.659, contro i 149.000 del giorno precedente.

Per la prima volta dall’inizio della seconda ondata calano i ricoveri per COVID nei reparti in area medica: dal bollettino del ministero della Salute emerge che ad oggi ci sono 34.577 persone ricoverate, 120 meno di ieri.

In Lombardia 4.886 positivi e 186 vittime

Da ieri, il Lombardia sono stati individuati 4.886 nuovi positivi. I decessi registrati sono invece 186. I tamponi effettuati nella Regione sono stati 31.033, per un rapporto di positività del 15,7%. I ricoverati in terapia intensiva sono 932, 13 meno di ieri, 8.360 sono invece quelli in altri reparti, 29 più di ieri.

Tra le province, Milano registra 1.442 nuovi casi, di cui 633 in città, mentre Varese ne conta 1.011. Meglio Como con 428 e Monza e Brianza con 496.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1