Indianapolis: l’arma del killer era stata sequestrata

Stati Uniti

Il 19.enne identificato come l’autore della sparatoria ha usato un fucile precedentemente sequestrato dalle autorità – Quattro delle vittime erano sikh

Indianapolis: l’arma del killer era stata sequestrata
© AP/Mykal McEldowney

Indianapolis: l’arma del killer era stata sequestrata

© AP/Mykal McEldowney

(Aggiornato alle 15.26) Il 19.enne identificato come l’autore della sparatoria di Indianapolis ha usato un fucile che gli era stato sequestrato dalle autorità lo scorso anno, quando la polizia lo aveva interrogato. Il giovane aveva detto alla madre di volersi fare uccidere da un agente.

Lo scrive oggi il Washington Post, citando fonti dell’FBI. Non è ancora chiaro come il giovane sia rientrato in possesso dell’arma.

Frattanto, la polizia ha identificato e diffuso i nomi delle otto vittime della sparatoria. Si tratta di persone tra i 19 e i 74 anni. Lo stesso autore della strage è stato dipendente di Fedex, il luogo dove l’uomo ha deciso di compiere la mattanza. Quattro delle otto vittime erano sikh, come ha rivelato un rappresentante della loro comunità, molto numerosa nella zona. Non è ancora chiaro il movente del presunto autore.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1