Joe Biden dà il via libera a 62.500 rifugiati

Stati Uniti

Il presidente americano ha innalzato il numero definito dalla precedente amministrazione di 15 mila che «non riflette i valori dell’America come nazione che accoglie»

Joe Biden dà il via libera a 62.500 rifugiati
© AP/Evan Vucci

Joe Biden dà il via libera a 62.500 rifugiati

© AP/Evan Vucci

Joe Biden ha annunciato di aver fissato per quest’anno fiscale il tetto di 62.500 rifugiati, impegnandosi a raddoppiarlo per l’anno successivo. Questa cifra «cancella il numero storicamente basso definito dalla precedente amministrazione di 15 mila, che non riflette i valori dell’America come nazione che accoglie e sostiene i rifugiati», spiega.

Il presidente degli Stati Uniti ha alzato il tetto limite dopo l’ondata di critiche, anche da esponenti del partito democratico, per l’intenzione della sua amministrazione di confermare quello dell’amministrazione Trump.

Il presidente ammette tuttavia che «la triste verità è che non raggiungeremo le 62.500 ammissioni quest’anno», evocando «il danno degli ultimi quattro anni» e impegnandosi «a ricostruire quello che è stato rotto».

«Il programma Usa di ammissioni dei rifugiati incarna l’impegno americano a proteggere i più vulnerabili e a restare un rifugio e un faro di libertà per il mondo», ha sottolineato Biden.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1