Johnson lancia il piano B: certificato e telelavoro

Coronavirus

Il premier britannico ha annunciato nuove restrizioni per contenere la diffusione della variante Omicron

Johnson lancia il piano B: certificato e telelavoro
© EPA/NEIL HALL

Johnson lancia il piano B: certificato e telelavoro

© EPA/NEIL HALL

Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato l’introduzione di nuove restrizioni sul coronavirus in Inghilterra passando così al ‘piano B’ della strategia del governo per contenere la diffusione della variante Omicron, più contagiosa.

Le misure prevedono il certificato vaccinale per l’ingresso in discoteche e locali dove si radunano grandi gruppi di persone, il ritorno all’indicazione diffusa del lavoro da casa e l’estensione dell’uso della mascherina a gran parte dei luoghi chiusi.

Il primo ministro ha sottolineato che la nuova variante sta «crescendo molto più velocemente» di Delta e che i casi di Omicron potrebbero raddoppiare ogni due o tre giorni. Secondo le nuove misure, da lunedì verrà consigliato agli inglesi di lavorare da casa, laddove possibile. Mentre l’obbligo delle mascherine nei luoghi chiusi parte da venerdì e questi includono teatri e cinema. Il certificato sarà invece introdotto tra una settimana.

L’attuazione di un piano alternativo alla scommessa del cosiddetto piano A tutta concentrata sulla massiccia campagna di vaccinazione nazionale arriva dopo che l’esecutivo aveva cercato di evitarla nonostante le indicazioni degli scienziati a introdurre maggiori restrizioni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1