Kamala Harris cambia strategia: in cerca del rilancio per il 2024

Stati Uniti

Dopo un primo anno da vicepresidente ritenuto insoddisfacente e ben sotto le attese, l’obiettivo è quello di rilanciare la propria immagine e le prospettive politiche per le elezioni di metà mandato

Kamala Harris cambia strategia: in cerca del rilancio per il 2024
© Shutterstock

Kamala Harris cambia strategia: in cerca del rilancio per il 2024

© Shutterstock

Kamala Harris al lavoro per riposizionarsi dopo un primo anno da vicepresidente ritenuto insoddisfacente e ben sotto le attese. L’obiettivo è rilanciare la sua immagine e le sue prospettive politiche, soprattutto in vista del 2024.

La vicepresidente degli Stati Uniti ha assunto Jamal Simmons, veterano della politica e volto noto del piccolo schermo, come direttore della comunicazione. È tornata a fianco del presidente Joe Biden nei grandi eventi. E punta a una maggiore presenza sui media nei prossimi mesi approfittando della campagna elettorale per le elezioni di metà mandato.

Harris si ritrova al momento al centro dell’agenda della Casa Bianca con il dossier dei diritti di voto, assegnatole dall’amministrazione nei mesi scorsi. Una posizione che intende sfruttare per riavvicinarsi agli elettori dopo un anno di delusioni. Quando è stata nominata vicepresidente molti l’hanno subito considerata l’erede di Biden, ma con il passare dei mesi i dubbi sono aumentati e alcuni iniziano a sospettare che non sia in grado di rappresentare il partito democratico del 21.esimo secolo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1