«L’idrossiclorochina è inefficace e rischiosa»

Pandemia

Uno studio del Lancet mette in guardia sul trattamento per la COVID-19 - Il farmaco è noto soprattutto per il metodo del professor Eric Raoult di Marsiglia, ma ora la Francia rivede le regole

 «L’idrossiclorochina è inefficace e rischiosa»
©CdT/Archivio

«L’idrossiclorochina è inefficace e rischiosa»

©CdT/Archivio

Immediata reazione del ministro della Salute francese, Olivier Véran, ai risultati di test che mostrerebbero l’inefficacia e i rischi della somministrazione di idrossiclorochina ai malati di COVID-19 sottoposti: Véran ha chiesto all’Authority della Sanità pubblica di proporre «entro 48 ore una revisione delle regole in deroga per la prescrizione» di diversi farmaci fra cui l’idrossiclorochina.

«In seguito alla pubblicazione su The Lancet di uno studio che mette in guardia sull’inefficacia e i rischi di alcuni trattamenti del COVID-19 - spiega il ministro in un tweet - mi sono rivolto all’Authority per un’analisi e perché mi proponga entro 48 ore una revisione delle regole».

Dopo i primi dubbi sul rimedio reso popolare e utilizzato dal mediatico professor Eric Raoult in un ospedale di Marsiglia, la Francia aveva già inasprito le regole sull’uso della clorochina in ospedale, limitandolo ai soli casi gravi e su decisione collegiale dei medici.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1