L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

italia

Funerali di Stato per il diplomatico Luca Attanasio e il carabiniere morti in un attacco armato

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo
©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo
©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo
©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo
©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo
©EPA/ETTORE FERRARI

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

©EPA/ETTORE FERRARI

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo
©EPA/FABIO FRUSTACI

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

©EPA/FABIO FRUSTACI

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo
©AP Photo/Andrew Medichini

L’ultimo addio per l’ambasciatore ucciso in Congo

©AP Photo/Andrew Medichini

Si sono appena conclusi a Roma i funerali di Stato dell’ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, e del carabiniere Vittorio Iacovacci, morti in un attacco armato nella Repubblica democratica del Congo, lo scorso 22 febbraio.

Le esequie si sono tenute nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, a celebrarle il vicario del Papa per la Diocesi di Roma, cardinale Angelo De Donatis. I due feretri, avvolti nel tricolore sono stati trasportati nella chiesa dai carabinieri del 13/o reggimento, quello di Iacovacci.

Presenti il premier italiano Mario Draghi, i ministri Lorenzo Guerini, Luigi Di Maio, Luciana Lamorgese, Giancarlo Giorgetti e i presidenti di Camera e Senato Roberto Fico e Maria Elisabetta Casellati, oltre alle famiglie degli scomparsi.

Anche la Farnesina si è fermata questa mattina per rendere omaggio alle due vittime. In coincidenza con l’inizio dei funerali di Stato alle 9.30, il personale diplomatico e non del ministero degli Esteri e i carabinieri del comando al Mae hanno osservato un minuto di silenzio sul piazzale antistante alla Farnesina. Momenti di raccoglimento anche davanti alle sedi italiane all’estero.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1