L’ultracentenario che ha sconfitto il virus

Covid-19

A Rimini un uomo di 101 anni è stato dimesso dall’ospedale ed è tornato a casa - Lo racconta la vice sindaca della città romagnola

L’ultracentenario che ha sconfitto il virus
© Keystone/Claudio Furlan

L’ultracentenario che ha sconfitto il virus

© Keystone/Claudio Furlan

Sopra un mare di cattive notizie, ecco un raggio di ottimismo: un riminese di 101 anni ha contratto il Covid-19 ma è guarito ed è tornato a casa. A renderlo noto è la vice sindaca della città romagnola, Gloria Lisi: «Questa mattina - scrive - mi è stata data una piccola notizia. Un uomo, riminese, positivo al coronavirus, è stato dimesso dall’ospedale Infermi di Rimini ed è tornato a casa, dalla sua famiglia». «Il signor P., riminese, è nato nel 1919, nel pieno di un’altra tragica pandemia mondiale. Ha visto tutto. Guerre, fame, dolore, progresso, crisi e resurrezioni. Valicata la barriera centenaria il destino gli ha messo davanti questa nuova sfida, invisibile e terribile allo stesso momento. La scorsa settimana è stato ricoverato al nosocomio di Rimini, essendo positivo al test Covid-19. In pochi giorni è diventato ‘la storia’ anche per i medici, gli infermieri, tutto il personale sanitario. Una speranza per il futuro di tutti noi nel corpo di una persona ultracentenaria, quando le cronache tristi di queste settimane raccontano meccanicamente ogni giorno di un virus che si accanisce soprattutto sugli anziani. E ce l’ha fatta. Il signor P. ce l’ha fatta. La famiglia lo ha riportato a casa ieri sera. Ad insegnarci che neanche a 101 anni il futuro è scritto».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1