La Cina blocca i respiratori destinati al Brasile

covid 19

I media brasiliani sostengono che la decisione sia stata presa perché le autorità statunitensi hanno offerto un prezzo migliore per gli apparecchi

La Cina blocca i respiratori destinati al Brasile
AP/Mark Schiefelbein

La Cina blocca i respiratori destinati al Brasile

AP/Mark Schiefelbein

La Cina ha deciso di bloccare a Miami un carico di respiratori che dovevano essere inviati in Brasile, dove erano stati acquistati. I media brasiliani sostengono che la decisione sia stata presa perché le autorità statunitensi hanno offerto un prezzo migliore per gli apparecchi.

Il carico, per un valore di 42 milioni di reais (circa 8 milioni di dollari) era stato acquistato dal governo dello Stato di Bahia, nel Nordest del Brasile.

Secondo il quotidiano O Globo, il fatto che i respiratori finiscano negli Usa è un segno della distensione in corso fra i governi di Donald Trump e Xi Jinping, mentre Folha de Sao Paulo parla di una «diplomazia delle mascherine» lanciata da Pechino a livello globale.

La sospensione della vendita cinese è stata confermata dal ministro brasiliano per la Sanità, Luiz Henrique Mandetta, in una delle conferenze stampa quotidiane nelle quali informa sull’evoluzione della pandemia nel paese sudamericano.

Folha, inoltre, non solo ipotizza che il blocco dell’invio dei respiratori -dovuto, secondo autorità cinesi, a «problemi tecnici»- è stato causato dal fatto che «gli Usa hanno offerto di pagare di più all’azienda cinese», ma segnala anche che la decisione potrebbe essere stata influenzata dal recente scontro fra l’ambasciatore cinese a Brasilia, Jang Wanming, ed Eduardo Bolsonaro, figlio del presidente e deputato a capo della commissione Esteri della camera bassa.

Sebbene Bolsonaro stesso abbia dato per concluso l’episodio, dopo una telefonata con Xi, il responsabile della Camera di commercio brasiliano-cinese, Charles Teng, ha commentato giovedì che «perfino Trump ora si è dato una calmata con la Cina, ma l’unico che non riesce a farlo sembra essere il suo discepolo locale», in allusione al presidente.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1