«La Cina ha già vinto su tutto, tranne che sul coronavirus»

L’intervista

Parla il giornalista e saggista Antonio Selvatici, autore del saggio «L’invasione cinese»

«La Cina ha già vinto su tutto, tranne che sul coronavirus»
Un dottore indossa una maschera di isolamento all’ospedale di Jinyintanm a Wuhan, epicentro dell’epidemia del coronavirus. (foto AP)

«La Cina ha già vinto su tutto, tranne che sul coronavirus»

Un dottore indossa una maschera di isolamento all’ospedale di Jinyintanm a Wuhan, epicentro dell’epidemia del coronavirus. (foto AP)

Non è un bel momento per Pechino alle prese con il coronavirus. Ma non lasciamoci ingannare dalle apparenze. La Cina continua a guadagnare terreno rispetto all’Occidente e presto o tardi anche la Svizzera dovrà fare i conti con lei. Parola di Antonio Selvatici, autore del saggio L’invasione cinese, ed. Rubbettino.

Lei scrive che «la Cina ha vinto». Anche col coronavirus?

«Col coronavirus ha perso un’ottima occasione per mostrare di essere una nazione moderna, soprattutto per quel che riguarda la comunicazione. La Cina è la seconda potenza mondiale ed è un importante ingranaggio dell’economia globale. Ma se questo ingranaggio si ferma rischia di fermarsi tutta l’economia. Intestardirsi su alcune posizioni, come ha fatto Pechino, va a interferire sull’economia globale. Sfortunatamente il virus...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1