La confessione shock: «Violentati 4 o 5 bambini a settimana»

pedofilia

Il racconto davanti ai giudici dell’ex parroco Bernard Preynat, finito alla sbarra in Francia per le violenze commesse su giovani scout tra il 1971 e il 1991

La confessione shock: «Violentati 4 o 5 bambini a settimana»
© EPA/ALEX MARTIN

La confessione shock: «Violentati 4 o 5 bambini a settimana»

© EPA/ALEX MARTIN

La confessione shock: «Violentati 4 o 5 bambini a settimana»

La confessione shock: «Violentati 4 o 5 bambini a settimana»

Agghiacciante confessione davanti ai giudici di Bernard Preynat, l’ex parroco finito alla sbarra in Francia per atti di pedofilia perpetrati su giovani scout tra il 1971 e il 1991.

Dinanzi ai giudici, l’ex prelato ha detto che per 20 anni «succedeva tutti i fine settimana, durante i campi (scout, ndr.), potevano essere quattro o cinque bambini in una settimana».

Nel corso del suo intervento al tribunale di Lione, Bernard Preynat ha quindi ribadito che a quei tempi non si rendeva conto della gravità di quanto stesse facendo. «Per me, all’epoca, non si trattava di aggressioni sessuali, ma di carezze, di coccole. Mi sbagliavo - ha dichiarato - Ciò che me lo ha fatto capire, sono state le accuse delle vittime».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1