La Corte USA ostacola Trump su aborti e muro

Stati Uniti

Una Corte d’appello di San Francisco ha confermato il congelamento dei fondi del Pentagono dirottati verso la costruzione della barriera antimigranti - Annullata anche una sentenza che permetteva di imporre ulteriori restrizioni alle strutture per abortire

La Corte USA ostacola Trump su aborti e muro

La Corte USA ostacola Trump su aborti e muro

La Corte USA ostacola Trump su aborti e muro
(Foto Keystone)

La Corte USA ostacola Trump su aborti e muro

(Foto Keystone)

WASHINGTON - Nuovo schiaffo dei giudici a Donald Trump sul muro col Messico: una corte d’appello di San Francisco ha infatti confermato la decisione di congelare i fondi del Pentagono destinati alla lotta antidroga e dirottati con un ordine esecutivo del presidente USA verso la costruzione della barriera antimigranti.

«Quanto all’interesse pubblico, concludiamo che è meglio servito rispettando l’assegnazione costituzionale del potere di spesa al Congresso», hanno scritto due dei tre giudici.

Stop forzato anche alle restrizioni sugli aborti

La corte d’appello di San Francisco ha annullato anche una precedente sentenza che consentiva all’amministrazione Trump di imporre ulteriori restrizioni alle strutture cui si rivolgono le donne con basso reddito per abortire.

La corte ha annunciato che sarà un gruppo di 11 giudici a riesaminare i ricorsi presentati da oltre 20 Stati e da diverse organizzazioni per i diritti civili e la salute. Il Governo aveva vietato l’aborto nelle cliniche finanziate con fondi pubblici.

In Ohio, intanto, un giudice federale ha bloccato temporaneamente la legge che vieta l’aborto dopo sei settimane, ossia non appena si può individuare il battito cardiaco del nascituro, in attesa di esaminare il ricorso di Planned Parenthood e di American Civil Liberties Union. Il provvedimento sarebbe dovuto entrare in vigore la prossima settimana.

Immagini delle proteste a favore della legge sull’aborto avvenute di recente in California. (Foto Keystone)
Immagini delle proteste a favore della legge sull’aborto avvenute di recente in California. (Foto Keystone)
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2

    Beirut, arrestato il direttore del porto

    libano

    Anche Hassan Koraytem è finito in manette insieme alle altre 16 persone arrestate ieri nell’inchiesta sulle esplosioni che hanno devastato la capitale libanese - Sale a 157 il bilancio dei morti

  • 3
  • 4

    Trump firma il decreto per estromettere TikTok dagli USA

    usa-cina

    La cinese ByteDance dovrà vendere la partecipazione nelle operazioni del social network negli Stati Uniti e ogni società che continuerà a fare affari con TikTok allo scadere dei 45 giorni sarà soggetta a sanzioni - L’azienda minaccia ora azioni legali

  • 5

    Scontri nella notte a Beirut

    libano

    Una violenta protesta antigovernativa è scoppiata nella zona del Parlamento, costringendo la polizia ad utilizzare i gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti - Sale a 157 il bilancio dei morti a seguito delle esplosioni

  • 1
  • 1