La Grecia apre le porte ai turisti vaccinati con Sputnik V

vacanze

Atene non richiederà più la quarantena di sette giorni all’arrivo, ma i turisti dovranno presentare un certificato di vaccinazione o un risultato negativo del test preso entro 72 ore prima del volo

La Grecia apre le porte ai turisti vaccinati con Sputnik V
© Shutterstock

La Grecia apre le porte ai turisti vaccinati con Sputnik V

© Shutterstock

La Grecia da oggi aprirà le porte ai turisti che hanno ricevuto il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V. Lo ha detto il ministro del turismo greco. La Grecia, popolare meta turistica per i russi, è il primo Paese europeo ad aprire le sue frontiere ai vaccinati con Sputnik V.

Atene dunque non richiederà più ai turisti vaccinati la quarantena di sette giorni all’arrivo, ha detto il ministro del turismo greco Harry Theocharis all’associazione russa dei tour operator.

I turisti russi dovranno presentare un certificato di vaccinazione o un risultato negativo del test Covid-19 preso entro 72 ore prima del volo. I passeggeri saranno anche testati a caso all’arrivo, ha detto Theocharis. Se il test risulterà positivo, i turisti saranno isolati in alloggi pagati dal governo greco. Le autorità dovrebbero chiarire la data di inizio dei voli diretti regolari tra la Russia e la Grecia la prossima settimana, ha riferito il sito web statale RIA Novosti.

L’annuncio di Theocharis arriva mentre la Grecia cerca di rinvigorire il suo settore turistico, una parte importante della sua economia, dopo essere stata colpita dalla pandemia di Covid-19. Questa settimana, la Grecia ha dato il via a una campagna promozionale multimilionaria volta ad attrarre i turisti stranieri. Lo riporta il Moscow Times.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1