«La lava procede inesorabile verso la costa»

CANARIE

«Né barriere, né fossati, né parapetti possono fermare l’eruzione del Cumbre Vieja, a La Palma si stanno vivendo sensazioni di angoscia e dolore»

«La lava procede inesorabile verso la costa»
© KEYSTONE (EPA/RAMON DE LA ROCHA)

«La lava procede inesorabile verso la costa»

© KEYSTONE (EPA/RAMON DE LA ROCHA)

La lava espulsa dal complesso vulcanico Cumbre Vieja continua a muoversi «molto lentamente» ma «inesorabilmente» verso la costa occidentale dell’isola di La Palma (Canarie) e «non si può fare nulla» per fermarla. Lo ha affermato il presidente regionale Ángel Víctor Torres, mentre una delle colate fuoriuscite dal vulcano Cumbre Vieja si sta addentrando nella località di Todoque, dove ha già distrutto diversi edifici nonostante i vigili del fuoco abbiano tentato di deviare il suo corso.

«Né barriere, né fossati, né parapetti la possono fermare», ha affermato Torres in conferenza stampa. «A La Palma si stanno vivendo sensazioni di angoscia e dolore», ha aggiunto.

Per quanto riguarda l’eventualità che la lava entri in contatto con il mare, possibile fenomeno naturale su cui si è creata grande aspettativa mediatica nelle ultime 48 ore, il direttore del piano speciale messo a punto per gestire l’emergenza vulcanica sull’isola, Miguel Ángel Morcuende, ha affermato che «non è sicuro» che avvenga, visto che il materiale vulcanico avanza lentamente.

A questo proposito, il vicedirettore dell’Istituto di Geologia Spagnolo Luis Somoza ha detto all’agenzia di stampa Efe che il possibile contatto tra la lava e l’acqua marina provocherebbe una nube di vapore acqueo «spettacolare e densa» ma «non tossica» e quindi innocua per gli esseri umani. Secondo quanto ha aggiunto, per sicurezza sarebbe necessario ampliare il perimetro delle zone di accesso proibito marittime e terrestri già stabilite dalle autorità nei giorni scorsi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2

    In Gran Bretagna decollano i contagi

    pandemia

    Il Paese viaggia con una media di 40 mila casi giornalieri per colpa della variante Delta, della mancanza di restrizioni e di una generale scarsa attitudine alla disciplina dei britannici

  • 3

    La pista di Scotland Yard: «Agguato pianificato da giorni»

    Gran Bretagna

    Per l’antiterrorismo britannico il 25.enne Ali Harbi Ali avrebbe meditato il massacro del deputato Tory David Amess almeno una settimana prima programmando in anticipo il viaggio tra Londra e Leigh-on-Sea, luogo dell’omicidio

  • 4

    Xi sorprendi gli USA e lancia il suo missile ipersonico

    Cina

    Ad agitare i sonni di Joe Biden è il nuovo razzo «made in China» soprannominato «Lunga Marcia» che viaggia cinque volte la velocità del suono e secondo il Financial Times è stato lanciato in orbita dalle forze armate cinesi ad agosto

  • 5
  • 1
  • 1