La Norvegia ricorda le vittime di Breivik

TRISTI ANNIVERSARI

Le campane hanno suonato all’unisono per rendere omaggio alle 77 vite uccise

La Norvegia ricorda le vittime di Breivik
© KEYSTONE (AP Photo/Matt Dunham)

La Norvegia ricorda le vittime di Breivik

© KEYSTONE (AP Photo/Matt Dunham)

A dieci anni dalla strage di Utoya, le chiese in Norvegia hanno suonato le campane all’unisono per rendere omaggio alle 77 vite recise il 22 luglio 2011.

Quel giorno, l’estremista di destra Anders Behring Breivik fece esplodere una bomba vicino alla sede del governo di Oslo, uccidendo otto persone, poi, travestito da poliziotto, aprì il fuoco su un raduno della gioventù laburista nell’isola di Utoya, provocando altre 69 vittime, per lo più adolescenti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1