La Pakistan Airline sospesa dai cieli Ue per 6 mesi

aviazione

La decisione è stata presa dall’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea dopo aver appreso che 262 piloti pachistani avrebbero esercitato la professione con documenti falsi senza aver completato la formazione

La Pakistan Airline sospesa dai cieli Ue per 6 mesi
© Shutterstock

La Pakistan Airline sospesa dai cieli Ue per 6 mesi

© Shutterstock

L’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea (Aesa) ha sospeso alla Pakistan Airline (Pia) l’autorizzazione a volare da e per gli Stati membri dell’Ue per sei mesi da oggi, primo luglio: lo ha fatto sapere la stessa Pia.

La decisione è giunta dopo una recente dichiarazione del ministro dell’aviazione pakistano Ghulam Sarwar Khan, che ha svelato dubbi sulle credenziali di 262 piloti pachistani. Il sospetto è che abbiano esercitato senza avere completato la necessaria preparazione grazie a documenti falsi.

La Pakistan Airline ha sottolineato in una nota che è in contatto con l’Aesa «per dissipare le sue preoccupazioni e spera che la sospensione venga presto revocata «.

Tutti i passeggeri che abbiano prenotato viaggi nei Paesi europei con la compagnia - ha precisato la Pia - potranno spostare la data del viaggio o richiederne il rimborso completo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1