La prima paziente guarita in Italia: «Nessuna paura, nemmeno la febbre»

coronavirus

La donna, una 47.enne di Vo’ Euganeo, racconta di non essere mai stata male: «Ora la quarantena a casa, come faranno presto tanti altri. È solo un’influenza»

La prima paziente guarita in Italia: «Nessuna paura, nemmeno la febbre»
© EPA/NICOLA FOSSELLA

La prima paziente guarita in Italia: «Nessuna paura, nemmeno la febbre»

© EPA/NICOLA FOSSELLA

«Svegliamoci ragazzi, ci stiamo facendo del male da soli». Non usa mezzi termini la prima paziente in Italia ad essere guarita dal coronavirus. La donna, una 47.enne di Vo’ Euganeo, intervistata dal Corriere della Sera minimizza: «Sono solo una persona che è andata a casa, come faranno presto tanti altri».

Dopo la morte del 78.enne veneto, anche la 47.enne si è sottoposta al test per verificare il contagio, certa che il tampone sarebbe risultato negativo, vista l’assenza di sintomi. Così non è stato e la donna è quindi stata ricoverata per precauzione. Rimandata a casa dopo un giorno e mezzo, ora passerà la quarantena di 14 giorni a casa sua.

«Non ho mai avuto paura - ha spiegato al Corriere della Sera - è un’influenza, mica muori, se non sei già malato». «Ero positiva, ma senza neppure una linea di febbre. Appena arrivata (in ospedale , ndr) mi hanno fatto un flebino, di zucchero liquido».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1