Levata di scudi contro Pompeo e le sue manovre dell’ultima ora

L’analisi

Diplomatici di carriera e funzionari denunciano il comportamento del Segretario di Stato

 Levata di scudi contro Pompeo e le sue manovre dell’ultima ora
Il Segretario di Stato Mike Pompeo. © AP/Saul Loeb/Pool Photo

Levata di scudi contro Pompeo e le sue manovre dell’ultima ora

Il Segretario di Stato Mike Pompeo. © AP/Saul Loeb/Pool Photo

A una settimana dal sipario sull’amministrazione Trump, il presidente uscente dopo aver assistito a un fuggi fuggi di ministri e collaboratori ieri ha dovuto fare i conti con una levata di scudi da parte di diplomatici di carriera e funzionari del Dipartimento di Stato contro Mike Pompeo, il fedelissimo Segretario di Stato di Donald Trump.

Pesanti le accuse nei confronti di Pompeo: è «troppo allineato con il presidente che ha aizzato l’assalto a Capitol Hill» è il messaggio fatto pervenire ai vertici del Dipartimento di Stato da diplomatici e funzionari attraverso il canale «dissent» che permette di esprimere opinioni senza timore di conseguenze sulla propria carriera. Il segretario di Stato «ha avallato» la tesi di Donald Trump dell’elezione «rubata» e, dopo il 6 gennaio, non ha preso sufficientemente...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1