Licenziato il capo dello Stato Maggiore armeno che aveva chiesto le dimissioni del premier

armenia

Il primo ministro ha destituito Onik Gasparyan: «Considero le sue dichiarazioni come un tentativo di colpo di stato militare»

Licenziato il capo dello Stato Maggiore armeno che aveva chiesto le dimissioni del premier
Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan © Аппарат Премьер-министра Республики Армения - primeminister.am/commons.wikimedia.org

Licenziato il capo dello Stato Maggiore armeno che aveva chiesto le dimissioni del premier

Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan © Аппарат Премьер-министра Республики Армения - primeminister.am/commons.wikimedia.org

Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha destituito Onik Gasparyan - che ha chiesto le sue dimissioni e quelle del governo - dal posto di capo dello Stato Maggiore delle forze armate armene.

«Oggi ho firmato la decisione di sollevare Onik Gasparyan dalle sue funzioni. Considero la sua dichiarazione come un tentativo di colpo di stato militare», ha detto Pashinyan durante un livestream sulla sua pagina Facebook. Lo riporta Interfax.

Il premier, via Facebook, ha anche invitato «tutti i nostri sostenitori a ritrovarsi subito in Piazza della Repubblica».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1