Londra sfida la «sua» variante

Gran Bretagna

Il premier Boris Johnson annuncia «settimane molto difficili» e spinge sul lockdown e sulle vaccinazioni per porre un freno all’«inglese»

Londra sfida la «sua» variante
© AP/Dominic Lipinski

Londra sfida la «sua» variante

© AP/Dominic Lipinski

Sul fronte coronavirus la Gran Bretagna ha due primati di segno opposto. È il primo Paese in Europa per numero di vaccinazioni, dopo l’avvio di una campagna a tappeto che ha già visto oltre 4,6 milioni di persone ricevere la prima dose del vaccino. È anche il primo Paese in Europa per numero di contagi e di morti. Secondo gli ultimi dati ufficiali, resi noti ieri, nelle ultime 24 ore le vittime del COVID-19 sono state 1.290, portando il totale dei morti a 94.580 dall’inizio della pandemia. Prima di ieri questa settimana aveva portato a un crescendo di nuovi record negativi, dai 1.601 morti di martedì ai 1.820 di mercoledì. L’unico segnale positivo è il calo del numero di nuovi contagi quotidiani, sceso dai 68mila dell’8 gennaio a meno di 38mila ieri. «I numeri sono impressionanti», ha dichiarato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1