Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

Regno Unito

Un residente della località inglese parla di mucchi di animali marini che gli arrivavano all’altezza della vita, con un odore insopportabile - Le autorità ambientali indagano

 Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea
©Sharon Bell/Facebook

Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

©Sharon Bell/Facebook

 Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

 Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

 Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

 Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

Migliaia di crostacei morti sulle spiagge di Marske-by-the-Sea

Le autorità britanniche per la difesa dell’ambiente hanno avviato un’indagine dopo la scoperta di migliaia di creature marine morte, prevalentemente crostacei, sulle spiagge del nord-est dell’Inghilterra. Lo riporta la CNN.

Un residente di Marske-by-the-Sea ha riferito alla CNN di tonnellate di alghe ammucchiate sulla spiaggia che gli arrivavano all’altezza della vita, mescolate a migliaia di granchi e altri crostacei morti. Qualche giorno dopo le pile di granchi morti hanno iniziato a decomporsi, provocando un odore insopportabile.

L’Agenzia per l’ambiente del Regno Unito ha dichiarato che sta collaborando con il Centro per l’ambiente e l’Autorità per la conservazione della pesca costiera per capire le ragioni del fenomeno.

«Sono stati raccolti campioni di acqua, sedimenti, cozze e granchi» e sono stati inviati ad analizzare per «accertare se un incidente di inquinamento potrebbe aver contribuito alla morte degli animali», ha detto alla CNN il portavoce dell’Agenzia per l’ambiente.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1