Missile sulle case in Azerbaigian, 12 morti

Nagorno Karabakh

Quaranta persone sono rimaste ferite dopo il lancio del razzo che ha colpito diversi edifici in una zona residenziale

Missile sulle case in Azerbaigian, 12 morti
© EPA/AZIZ KARIMOV

Missile sulle case in Azerbaigian, 12 morti

© EPA/AZIZ KARIMOV

Almeno 12 persone sono morte e altre 40 sono rimaste ferite dopo il lancio di un missile che ha colpito Ganja, la seconda città dell’Azerbaigian, segnando un’escalation del conflitto nel Nagorno Karabakh.

Lo riferisce l’ufficio del Procuratore generale del Paese. Il missile lanciato nelle prime ore del mattino ha colpito diversi edifici in una zona residenziale della città di 300 mila abitanti, aggravando il conflitto armato tra l’Azerbaigian e le forze separatiste armene del Nagorno-Karabakh.

È stato seguito da un secondo missile in un’altra parte della città, nonché da un colpo sparato sulla vicina città strategica di Mingecevir.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1