Morales: «Non so se mi ricandiderò»

bolivia

Intanto, un rapporto dell’Organizzazione degli Stati americani getta ombre sull’edito delle elezioni che si sono svolte il 20 ottobre scorso

Morales: «Non so se mi ricandiderò»
© AP/Juan Karita

Morales: «Non so se mi ricandiderò»

© AP/Juan Karita

Il presidente boliviano Evo Morales ha detto di non sapere se si candiderà nelle nuove elezioni convocate oggi in Bolivia, limitandosi a sottolineare che «la mia gestione termina il 22 gennaio 2020».

In un’intervista con Radio Panamericana di La Paz, il capo dello Stato ha sottolineato che «indire nuove elezioni significa mettere fine a qualsiasi mobilitazione, e che si sospendano gli scioperi ed i blocchi».

L’Organizzazione degli Stati americani (Osa) ha pubblicato oggi un rapporto preliminare sul processo elettorale svoltosi in Bolivia il 20 ottobre scorso in cui si raccomanda di convocare nuove elezioni sotto la responsabilità di un rinnovato Tribunale supremo elettorale (Tse).

Il documento indica che tenendo conto delle proiezioni statistiche, risulta possibile che il candidato Evo Morales sia al primo posto e che il candidato Carlos Mesa abbia il secondo. Tuttavia risulta improbabile statisticamente che Morales abbia ottenuto il 10% di differenza per evitare un ballottaggio.

L’équipe che ha svolto l’auditing - dice poi il rapporto - non può convalidare i risultati della presente elezione, per cui raccomanda un altro processo di voto con nuove autorità elettorali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1