Notre-Dame: smontata l’impalcatura che la minacciava

parigi

Si trattava di una costruzione composta da 40.000 pezzi, presente da prima dell’incendio avvenuto il 15 aprile 2019 - Compromessa dalle fiamme, rischiava di crollare e danneggiare ulteriormente la cattedrale

Notre-Dame: smontata l’impalcatura che la minacciava
© EPA/Julien de Rosa

Notre-Dame: smontata l’impalcatura che la minacciava

© EPA/Julien de Rosa

È stata smontata completamente la vecchia impalcatura che circondava la guglia di Notre-Dame a Parigi prima dell’incendio del 15 aprile 2019 e che minacciava l’edificio già danneggiato. L’operazione si è conclusa oggi. Ne ha dato notizia l’ente pubblico incaricato del cantiere della cattedrale.

Lo smontaggio dell’impalcatura, fortemente danneggiata dalle fiamme, era cominciato l’8 giugno ed è durato meno di 6 mesi. Si trattava di una costruzione composta da 40.000 pezzi, per un peso di oltre 200 tonnellate, per metà ad oltre 40 metri di altezza.

Ad assistere alla conclusione dell’operazione, la ministra della Cultura, Roselyne Bachelot. «Ringrazio tutti gli addetti - ha detto il presidente dell’ente gestore, generale Jean-Louis Georgelin - che hanno lavorato senza sosta per condurre in porto lo smontaggio. La minaccia rappresentata da quest’impalcatura è stata ora eliminata. Possiamo procedere con le ultime tappe della messa in sicurezza».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1