Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

tragedia

Le autorità hanno precisato che sull’Airbus viaggiavano 91 passeggeri e 7 membri di equipaggio - All’origine dell’incidente ci sarebbe un guasto tecnico - Attualmente i soccorritori hanno recuperato sotto le macerie 40 corpi senza vita - LE FOTO

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea
© AP Photo/Fareed Khan

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

© AP Photo/Fareed Khan

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

Pakistan, ci sono alcuni sopravvissuti alla sciagura aerea

(Aggiornato alle 17.57) Alcuni passeggeri dell’aereo della Pakistan International Airlines schiantatosi oggi in fase di atterraggio a Karachi sono sopravvissuti. Tra di loro Zafar Masud, presidente della Banca del Punjab. I familiari hanno postato fotografie del congiunto in ospedale.

A bordo 91 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio

Le autorità hanno precisato che sull’Airbus viaggiavano 91 passeggeri e 7 membri di equipaggio. Non è chiaro se tra i morti e i feriti vi siano anche abitanti delle case investite dall’aereo.

Le immagini trasmesse dalle tv locali mostrano fiamme e un denso fumo nero sul luogo in cui è caduto il velivolo e secondo alcuni media sarebbero state colpite anche «numerose» abitazioni.

L’aereo avrebbe avuto un problema tecnico

L’aereo aveva riportato un «problema tecnico», ha detto il portavoce della compagna Pia, Abdullah Khan, in una dichiarazione video. «L’ultima cosa che abbiamo sentito dal pilota è che aveva un problema tecnico», ha detto Khan: «E’ un incidente veramente tragico».

Secondo testimoni oculari l’aereo avrebbe cercato di atterrare due o tre volte prima di cadere nella zona densamente popolata di Model Colony, che si trova ai margini dell’Aeroporto Internazionale di Jinnah. Secondo un residente, Abdul Rahman, l’aereo ha fatto almeno tre giri sopra lo scalo prima di precipitare.

Da parte sua, un funzionario dell’aviazione civile pachistana ha detto che il velivolo potrebbe avere avuto un problema al carrello, ma non si conoscono ancora le cause della sciagura.

Recuperata la scatola nera

La scatola nera dell’aereo è stata recuperata. Lo hanno reso noto fonti delle autorità aeronautiche. Secondo il sito locale Dunya News, che avrebbe ottenuto una registrazione dell’ultimo dialogo con la torre di controllo, il pilota avrebbe detto di aver «perso due motori». Alcuni secondi dopo avrebbe lanciato il «Mayday, Mayday, Mayday», poi non ci sono state più comunicazioni.

Al momento tre sopravvissuti

È in continuo aggiornamento il bilancio delle vittime del disastro aereo in Pakistan. Sono almeno tre i passeggeri sopravvissuti, secondo quanto riporta la Efe, che ha parlato con Meeran Yusuf, portavoce del dipartimento sanitario della provincia di Sindh.

I soccorsi, al lavoro tra le macerie delle case distrutte nello schianto, finora hanno recuperato una quarantina di corpi senza vita. A bordo c’erano oltre 100 persone.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 ats
Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1