logo

Jean-Marie Le Pen espulso dal Front National

La giustizia francese ha convalidato, anche in appello, l'esclusione del fondatore storico dal partito presieduto dalla figlia Marine

Wikimedia Commons
 
09
febbraio
2018
10:44
Red. Online

PARIGI - La giustizia francese ha convalidato, anche in appello, l'esclusione del fondatore storico del Front National, Jean-Marie Le Pen, dal suo partito, pronunciata dalla figlia Marine Le Pen, attuale presidente. La corte d'appello ha invece deciso che Le Pen resterà presidente onorario. La disputa fra Le Pen padre e figlia risale all'agosto 2015. Dopo un'ennesima "sparata" sulle camere a gas definite "dettaglio della storia", un'affermazione che valse al fondatore dell'estrema destra del FN una condanna in giustizia, la direzione del partito aveva deciso l'espulsione di Jean-Marie Le Pen. 

Prossimi Articoli

Vienna accelera sul doppio passaporto per i sudtirolesi

Il Governo di Sebastian Kurz sottolinea lo spirito europeo dell'iniziativa e assicura di voler agire solo d'intesa con Roma

Per il dopo-Rajoy c'è Casado

I delegati del Partido Popular spagnolo hanno eletto con 1701 voti il loro nuovo leader

Edizione del 22 luglio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top