logo

Jean-Marie Le Pen espulso dal Front National

La giustizia francese ha convalidato, anche in appello, l'esclusione del fondatore storico dal partito presieduto dalla figlia Marine

Wikimedia Commons
 
09
febbraio
2018
10:44
Red. Online

PARIGI - La giustizia francese ha convalidato, anche in appello, l'esclusione del fondatore storico del Front National, Jean-Marie Le Pen, dal suo partito, pronunciata dalla figlia Marine Le Pen, attuale presidente. La corte d'appello ha invece deciso che Le Pen resterà presidente onorario. La disputa fra Le Pen padre e figlia risale all'agosto 2015. Dopo un'ennesima "sparata" sulle camere a gas definite "dettaglio della storia", un'affermazione che valse al fondatore dell'estrema destra del FN una condanna in giustizia, la direzione del partito aveva deciso l'espulsione di Jean-Marie Le Pen. 

Prossimi Articoli

Maduro rieletto presidente del Venezuela

Il capo di Stato ha ottenuto oltre 5 milioni di preferenze su poco più di 8 milioni di voti - Crollo del 33% della partecipazione rispetto al 2013 - Denunciate irregolarità

Team Trump: occorre fare luce sulla "spia" nell'Fbi

RUSSIAGATE - Soltanto con queste informazioni la squadra del presidente può concordare un interrogatorio sul caso con il procuratore speciale Robert Mueller

Edizione del 22 maggio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top