logo

Wikileaks: l'Ecuador riduce la sicurezza all'ambasciata di Londra

 
18
maggio
2018
13:40
ats

LONDRA - L'Ecuador ha ridotto la sicurezza alla propria ambasciata londinese dopo le recenti notizie di stampa secondo cui sono stati spesi almeno 5 milioni di dollari per la protezione del fondatore di Wikileaks Julian Assange.

In un breve comunicato, riporta la Bbc online, il governo del Paese ha reso noto che "il presidente della repubblica, Lenín Moreno, ha ordinato di rimuovere immediatamente qualsiasi misura di sicurezza aggiuntiva all'ambasciata ecuadoriana a Londra".

Secondo quanto scriveva il Guardian martedì scorso, l'Ecuador ha speso almeno 5 milioni di dollari su un periodo di oltre cinque anni in programmi di intelligence per controllare Assange - rifugiato nell'ambasciata ecuadoriana di Londra dal giugno del 2012 - e sorvegliare le personalità che gli hanno reso visita nella missione diplomatica.

Prossimi Articoli

L'Ungheria rifiuta le sanzioni Ue: “Difendiamo i nostri confini”

Il Parlamento rimane fermo sulle proprie decisioni e invita il Governo di Budapest a "non cedere al ricatto" - Per Putin le politiche europee sulla questione migranti sono sbagliate

Il netto “no” dei francesi a Macron

Il 60% dei cittadini è deluso dall'operato del presidente, e intanto scoppia la polemica per la sua risposta a un disoccupato - VIDEO

Edizione del 19 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top