Brexit: Johnson conferma l’uscita dall’Ue il 31 ottobre

Gran Bretagna-Unione europea

Il premier britannico lo ha ribadito dopo essersi incontrato con il presidente uscente della Commissione europea Jean Claude Juncker

 Brexit: Johnson conferma l’uscita dall’Ue il 31 ottobre
Johnson e Juncker oggi a Lussemburgo. (Foto Keystone)

Brexit: Johnson conferma l’uscita dall’Ue il 31 ottobre

Johnson e Juncker oggi a Lussemburgo. (Foto Keystone)

Il primo ministro britannico Boris Johnson e il presidente uscente della Commissione europea Jean Claude Juncker hanno avuto un incontro costruttivo a Lussemburgo. Johnson ha riconfermato il suo impegno sull’Accordo del Venerdì santo e la sua determinazione a raggiungere un accordo senza il backstop, che il Parlamento britannico possa sostenere. Johnson ha ribadito che non richiederà un’estensione ed uscirà dall’Ue il 31 ottobre», come si legge in una nota diramata da Downing Street,

«I leader hanno concordato che i negoziati saranno intensificati e che gli incontri saranno presto su base quotidiana. È stato inoltre deciso che le trattative si terranno a livello politico tra Michel Barnier» ed il ministro per la Brexit Stephen Barclay ed il «dialogo proseguirà anche tra Juncker e il premier», è stato inoltre scritto nella nota.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1