Catalogna, a luglio arriva il fisco indipendente

MADRID - Il governo regionale catalano guidato dal presidente secessionista Carle Puigdemont attiverà il primo luglio prossimo il sistema informatico grazie al quale il fisco di una futura 'Repubblica di Catalogna' potrà raccogliere le imposte ora di competenza dello stato spagnolo.

L'avvio del nuovo sistema è stato confermato oggi dal segretario dei servizi fiscali della Generalità di Catalogna Luis Salvadò. In un primo tempo il sistema servirà alla raccolta centralizzata delle imposte già di responsabilità della regione catalana. Puigdemont ha annunciato che entro settembre convocherà un referendum sulla indipendenza, nonostante la dura opposizione del governo di Madrid, che lo ritiene incostituzionale.

Il premier spagnolo Mariano Rajoy ha ribadito oggi che "non si può celebrare un referendum illegale". Diversi esponenti del governo catalano non hanno escluso che possa essere convocato prima di settembre. Secondo il quotidiano di Barcellona El Periodico il 'Governo' potrebbe anticiparlo già a maggio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1