TENSIONI

Il ministro iraniano: «Non siamo interessati a negoziare con gli Usa»

Mohammad Javad Zarif ribadisce che non c’è alcune possibilità di contrattazione dopo la decisione del presidente Donald Trump di uscire dall’accordo del 2015 sul nucleare

Il ministro iraniano: «Non siamo interessati a negoziare con gli Usa»
(Foto Keystone)

Il ministro iraniano: «Non siamo interessati a negoziare con gli Usa»

(Foto Keystone)

TOKYO - Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif - a Tokyo per una visita di tre giorni - ribadisce la contrarietà del proprio Paese a negoziare nuovamente con Washington dopo la decisione del presidente Usa Donald Trump di uscire dall’accordo del 2015 sul nucleare e l’imposizione di nuove sanzioni.

«Non c’è alcuna possibilità di contrattazione», ha detto Zarif in un incontro con la stampa nipponica. «Sono sicuro che l’Iran vorrà parlare presto», ha invece twittato poco fa Trump.

Zarif ha incontrato il premier giapponese Shinzo Abe nel pomeriggio e il suo omologo Taro Kono, aggiungendo che gli Stati Uniti si comportano da «prepotenti» costringendo i Paesi alleati, compreso il Giappone, ad aderire alla loro politica sulle sanzioni, incluso il divieto di rifornirsi di petrolio iraniano.

«È la prima volta nella storia - ha continuato Zarif - che un Paese prepotente dice a tutte le altre nazioni: verrete punite se fate qualcosa alla quale io sono contrario».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1