«In Italia improbabile un voto anticipato prima del 2020»

L’intervista

Il politologo Luigi Pandolfi analizza le cause dei continui scontri tra Lega e M5S e indica le contraddizioni dei due partiti

 «In Italia improbabile un voto anticipato prima del 2020»
Il leader del M5S, Luigi Di Maio, appare indeciso sul da farsi; ora un ritorno alle urne penalizzerebbe il suo movimento.

«In Italia improbabile un voto anticipato prima del 2020»

Il leader del M5S, Luigi Di Maio, appare indeciso sul da farsi; ora un ritorno alle urne penalizzerebbe il suo movimento.

Rientra l’allarme crisi di governo in Italia. Matteo Salvini, per ora, lascia perdere la tentazione dello strappo sebbene giovedì la rottura fosse sembrata davvero a un passo. Il leader della Lega muta i suoi attacchi pro-crisi in stoccate ai ministri M5S a lui meno graditi, Danilo Toninelli ed Elisabetta Trenta. La richiesta di rimpasto non viene né formalizzata né esplicitamente...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1