Venezuela

L’Assemblea nazionale discute il futuro senza Maduro

Il gremio ha proposto di costruire immediatamente le basi per un "governo di transizione"

L’Assemblea nazionale discute il futuro senza Maduro
Keystone

L’Assemblea nazionale discute il futuro senza Maduro

Keystone

CARACAS - L'Assemblea nazionale (An, controllata dall'opposizione) del Venezuela ha proposto di costruire immediatamente le basi per un "governo di transizione".

E ciò alla vigilia della cerimonia in cui l'attuale presidente Nicolás Maduro si insedierà ufficialmente per un secondo mandato (2019-2025).

Durante il dibattito ieri, il primo del periodo legislativo 2019-2020, l'Assemblea ha criticato l'imminente "usurpazione" del potere da parte di Maduro, la cui vittoria nelle elezioni del maggio 2018 non è riconosciuta da essa come valida.

Durante la discussione è stata presentata la prima bozza di un progetto di legge per definire il meccanismo che dovrà portare ad un eventuale cambiamento del governo.

Frattanto, l'Assemblea nazionale costituente (Anc, controllata dal governo) del Venezuela ha approvato un decreto con cui ha avvertito l'Assemblea nazionale che potrebbe dissolverla per "tradimento della Patria".

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica