La Cina di Xi Jinping: “Di fronte a noi un bivio, cooperazione o scontro?”

PECHINO - Il mondo è di fronte al bivio su cooperazione e scontro: il presidente cinese Xi Jinping ha detto che "il futuro dell'umanità dipende dalle scelte che facciamo" ribadendo contrarietà alle pressioni crescenti di protezionismo e unilateralismo a favore di apertura e multilateralismo. "Quale direzione dovremmo scegliere? Cooperazione o scontro? Apertura o chiusura delle porte? Un progresso 'win-win' o un gioco a somma zero?", ha affermato rivolgendosi alla numerosa platea dell'Apec Ceo Summit a Port Moresby, in Papua Nuova Guinea, dove si stanno ritrovando i leader di 21 Paesi che rappresentano il 60% del Pil mondiale.

La diversità, ha aggiunto Xi nell'intervento trasmesso in diretta tv da Cgtn (canale in inglese del network statale cinese Cctv), dovrebbe portare alla cooperazione e non allo scontro, mentre i Paesi dovrebbero scegliere i propri passi di sviluppo e l'innovazione dovrebbe creare nuove occasioni di crescita. Sono tutti argomenti legati al braccio di ferro sul commercio in corso con l'amministrazione Usa di Donald Trump.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1