Niente petrolio? Prendetevi i rifugiati

Turchia-UE

La ricerca di idrocarburi al largo di Cipro fa montare la tensione fra Ankara e Bruxelles

Niente petrolio? Prendetevi i rifugiati
© Wikipedia

Niente petrolio? Prendetevi i rifugiati

© Wikipedia

La Turchia respinge gli «ultimatum» dell’Unione europea sulle sue esplorazioni in cerca di idrocarburi al largo di Cipro, dopo che ieri Bruxelles è tornata lunedì a minacciare sanzioni, annunciando la cornice giuridica necessaria per applicarle. Lo ha detto il presidente Recep Tayyip Erdogan, avvisando ancora una volta che Ankara potrebbe aprire le sue porte dell’Europa ai suoi 4 milioni di rifugiati siriani e iracheni in risposta a eventuali misure punitive.

«Per noi è una questione molto importante e continueremo sul nostro cammino», ha assicurato Erdogan in una conferenza stampa prima di partire per gli Usa, dove domani incontrerà Donald Trump alla Casa Bianca.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1

    Biden sceglie Kamala Harris come vice

    Usa

    La senatrice della California sarà la «compagna di corsa» del candidato democratico alle presidenziali - La reazione di Trump con un video su Twitter: «Perfetti insieme, ma sbagliati per l’America» - Obama: «Partner ideale, ora vinciamo»

  • 2

    Il vaccino russo e i dubbi tedeschi

    Coronavirus

    Il ministero della salute germanico non è certo della qualità, dell’efficacia e dell’assenza di rischio del prodotto annunciato oggi da Vladimir Putin

  • 3

    Svetlana Tikhanovskaya portata all'estero

    bielorussia

    La candidata dell’opposizione alle presidenziali bielorusse si è rifugiata in Lituania: «Non ha avuto altra scelta, è stata costretta dalle autorità»

  • 4

    Spari fuori dalla Casa Bianca, Trump portato via dalla sala stampa

    stati uniti

    Il presidente, avvisato dai servizi segreti, ha sospeso l’incontro con i giornalisti per essere scortato in un luogo sicuro - Una persona sarebbe stata colpita dagli agenti - Trump: «Ora situazione sotto controllo. La sparatoria potrebbe non essere legata a me» - IL VIDEO

  • 5
  • 1
  • 1