Si arena la mozione di sfiducia contro Theresa May

LONDRA - Rischia d'incepparsi, almeno per ora, il tentativo dell'ala più oltranzista dei conservatori "brexiteers" di arrivare al voto su una mozione di sfiducia contro la leadership di Theresa May nel partito. Lo segnalano i media, stimando un numero di deputati favorevoli all'iniziativa fermo al momento a quota 25, contro un quorum minimo di 48 (il 15% del gruppo Tory ai Comuni) necessario per avviare l'iter.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 2
    USA

    Biden perde consensi

    Solo il 30% degli americani ritiene che il Paese sia sulla strada giusta, mentre gli interpellati sono spaccati sull’Afghanistan

  • 3
    L’intervista

    «Urge un patto europeo su migrazione e asilo»

    Centinaia di migliaia di afghani sono pronti a seguire chi è già fuggito all’estero per sottrarsi al regime dei talebani - Michela Mercuri, docente di Geopolitica del Medio Oriente all’Università Cusano di Roma, spiega i possibili scenari nell’UE

  • 4
  • 5
    politica estera

    Il patto che esclude l’Europa

    L’alleanza anglosassone fra Stati Uniti, Regno Unito e Australia per fronteggiare l’influenza della Cina nella zona indo-pacifica non prevede il coinvolgimento di Bruxelles - La Francia perde un contratto da oltre 50 miliardi di euro - Gramaglia: «La toppa è peggio del buco»

  • 1