Primo sì del Parlamento alla contestata legge «anti-video»

francia

Negli scorsi giorni sono state numerose le manifestazioni e proteste anche da parte di giornalisti contro un articolo che vieterebbe di immortalare gli agenti di polizia in servizio

Primo sì del Parlamento alla contestata legge «anti-video»
© AP/Christophe Ena

Primo sì del Parlamento alla contestata legge «anti-video»

© AP/Christophe Ena

Primo sì del Parlamento francese, con 388 voti a favore e 104 contrari, alla contestata legge sulla «sicurezza globale», che ha provocato manifestazioni e proteste anche da parte di giornalisti, per l’articolo che vieta di immortalare agenti di polizia o gendarmi all’opera durante il mantenimento dell’ordine pubblico.

Il testo passa ora al Senato, che lo esaminerà in prima lettura a gennaio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1