Qual è il confine tra libertà e restrizioni?

Pandemia

Torniamo sulle decisioni di Macron e sulle reazioni della Francia intervistando il professore Davide Morselli della facoltà di Scienze sociali e politiche dell’Università di Losanna

Qual è il confine tra libertà e restrizioni?
© AP/Sarah Meyssonnier

Qual è il confine tra libertà e restrizioni?

© AP/Sarah Meyssonnier

«La pandemia ha messo in discussione le democrazie occidentali, con la sospensione di diritti civili e politici. In uno stato di emergenza è la strategia da adottare. Il compito dell’autorità è infatti quello di salvaguardare il benessere della società e, in casi di necessità, di intervenire tempestivamente. La ricerca psicosociale ha mostrato che in momenti di necessità i membri di un gruppo si raccolgono intorno all’autorità, obbedendo più saldamente alle regole. Fa parte dell’istinto di sopravvivenza. La storia insegna anche, però, che questo meccanismo è stato a volte sfruttato dalle autorità politiche, incentivando la percezione di minaccia, per ottenere una maggiore obbedienza da parte dei cittadini»....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1