Quasi 28 mila bambini bloccati nel nordest della Siria

Emergenza

La denuncia arriva dall’UNICEF: «È necessario far ritornare a casa con urgenza i bambini prima che sia troppo tardi»

Quasi 28 mila bambini bloccati nel nordest della Siria
© EPA/GAILAN HAJI

Quasi 28 mila bambini bloccati nel nordest della Siria

© EPA/GAILAN HAJI

Quasi 28.000 bambini provenienti da oltre 60 Paesi sono rimasti bloccati nel nordest della Siria, la maggior parte in campi per sfollati: lo sottolinea il direttore generale dell’Unicef Henrietta Fore in una nota.

«A causa del recente inasprimento del conflitto in Siria nordorientale - afferma - è nuovamente necessario per i Governi far ritornare a casa con urgenza i bambini stranieri che si trovano bloccati nell’area prima che sia troppo tardi. I Governi nazionali hanno la responsabilità e l’opportunità di fare adesso la cosa giusta e riportare questi bambini e i loro genitori a casa, dove possono ricevere cure adeguate ed essere al sicuro da violenze e abusi».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1