Quattro morti e 180 feriti per gli incendi

Turchia

Migliaia di vigili del fuoco sono impegnati nel tentativo di domare le fiamme che hanno colpito le coste meridionali

Quattro morti e 180 feriti per gli incendi
© AP

Quattro morti e 180 feriti per gli incendi

© AP

È salito a 4 morti ed oltre 180 feriti il bilancio dei devastanti incendi che hanno colpito le coste meridionali della Turchia, quelle preferite dai turisti, soprattutto russi, nella stagione estiva.

Migliaia di vigili del fuoco sono impegnati per tentare di domare il fuoco alimentato da temperature che si avvicinano ai 40 gradi Celsius e da raffiche di vento che sfrecciano a 50 chilometri (30 miglia) all’ora.

Le autorità turche hanno anche avviato un’indagine basata sul sospetto che gli incendi scoppiati mercoledì in quattro località a est dell’hotspot turistico di Antalya siano stati all’origine di carattere doloso.

L’ambasciata russa ha affermato che Mosca ha inviato tre giganteschi aerei antincendio per scaricare materiale ignifugo sulle foreste in fiamme per contenere le fiamme. Il ministro degli Esteri greco Nikos Dendias ha detto alla sua controparte turca che la Grecia è «pronta ad aiutare se necessario». Anche l ‘Azerbaigian ha offerto aiuto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1