Rafforzati i controlli al confine tra Francia e Italia

Pandemia

La misura nell’ambito della stretta che prevede per 15 giorni un lockdown parziale nella regione di Nizza

 Rafforzati i controlli al confine tra Francia e Italia
©Shutterstock

Rafforzati i controlli al confine tra Francia e Italia

©Shutterstock

Il prefetto della regione di Nizza, le Alpes-Maritimes, al confine con l’Italia, ha annunciato oggi il «rafforzamento dei controlli alle frontiere» nell’ambito della stretta che prevede per 15 giorni un lockdown parziale durante il weekend sul litorale. Il prefetto ha detto che «per i viaggiatori stranieri che arriveranno negli aeroporti del nostro dipartimento, ci saranno test molecolari che potranno essere eseguiti su tutti i passeggeri di voli scelti in modo aleatorio». «Rafforzati anche i controlli alle frontiere terrestri con l’Italia», dove il prefetto ha detto che si «vigilerà» sul rispetto della reciprocità dei controlli.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1