Rapite oltre 300 studentesse in Nigeria

africa

Nuovo attacco da parte di uomini armati in una scuola di Jangebe, nello Stato di Zamfara: settimana scorsa 42 persone e a dicembre altri 300 ragazzi sono stati sequestrati in vari centri scolastici del Paese

Rapite oltre 300 studentesse in Nigeria
© EPA/STR

Rapite oltre 300 studentesse in Nigeria

© EPA/STR

Oltre 300 ragazze sono state rapite da uomini armati in un nuovo attacco a una scuola di Jangebe, nello Stato di Zamfara, nel nord-ovest della Nigeria. Lo ha denunciato un insegnate dell’istituto. La polizia non ha ancora confermato il rapimento.

«Ci risulta che oltre 300 ragazze siano scomparse dopo aver contato le studentesse rimaste», ha detto l’insegnante della Government Girls Secondary School di Jangebe.

Il padre di due studentesse della scuola ha raccontato di aver ricevuto una telefonata sull’incidente: «Sto andando a Jangebe. Ho ricevuto una telefonata nella quale mi è stato comunicato che nella scuola hanno fatto irruzione bande armate che hanno portato via delle allieve», ha detto.

La scorsa settimana, 42 persone sono state rapite da una scuola nello Stato nigeriano del Niger, nell’ovest della Nigeria. A dicembre oltre 300 ragazzi sono stati sequestrati da un istituto a Kankara, nello Stato di Katsina, e poi rilasciati dopo una serie di negoziazioni con funzionari del governo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1