Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

La missione

Un astronauta americano e due cosmonauti russi sono atterrati nella steppa del Kazakistan, al termine di una missione sulla Stazione spaziale internazionale (ISS)

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio
©EPA/ROSCOSMOS

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

©EPA/ROSCOSMOS

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

 Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Rientro sulla Terra dopo 196 giorni nello spazio

Un astronauta americano e due cosmonauti russi sono atterrati nella steppa del Kazakistan, al termine di una missione di 196 giorni sulla Stazione spaziale internazionale (ISS), avviata in pieno periodo di lockdown per la pandemia di coronavirus. L’astronauta della NASA Chris Cassidy e i cosmonauti russi Anatoly Ivanishin e Ivan Vagner sono atterrati a circa 150 chilometri a sud-est della città kazaka di Zhezkazgan. La missione ha coinciso con l’arrivo sulla stazione spaziale a maggio dei primi astronauti decollati dal suolo statunitense dopo quasi un decennio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1