Risarcimento da 19 milioni per le vittime di Weinstein

il caso

Lo hanno concordato i legali dell’ex boss di Miramax con la Procura di New York - Il fondo non sarà solo per le donne che hanno subito abusi ma anche per le ex dipendenti della società che «hanno vissuto in un ambiente di lavoro ostile, hanno subito molestie e sono state discriminate»

Risarcimento da 19 milioni per le vittime di Weinstein
© AP Photo/Mark Lennihan

Risarcimento da 19 milioni per le vittime di Weinstein

© AP Photo/Mark Lennihan

Le vittime dell’ex produttore cinematografico Harvey Weinstein, già condannato a 23 anni di prigione per aggressione sessuale, avranno a disposizione un fondo di risarcimento per un totale di circa 19 milioni di dollari. Lo hanno concordato i legali dell’ex boss di Miramax con la Procura di New York, secondo quanto riporta la CNN.

Il fondo, per l’esattezza di 18.875.000 dollari, sarà distribuito non solo tra le donne che hanno subito abusi sessuali da parte di Weinstein, ma anche tra le ex dipendenti della Weinstein Company che «hanno vissuto in un ambiente di lavoro ostile, hanno subito molestie sessuali e sono state discriminate sul luogo di lavoro», ha reso noto l’ufficio del Procuratore Generale di New York.

L’accordo dovrà essere approvato adesso sia dalla Corte distrettuale, sia dalla Corte fallimentare che presiede il caso di bancarotta della Weinstein Company.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1