Si fingono clienti e mettono a segno un colpo da 100 mila euro

italia

Furto in oreficeria a Livigno: mentre due chiedevano vedere dei monili in oro del banco principale gli altri forzavano le vetrinette e rubavano alcuni orologi di lusso

Si fingono clienti e mettono a segno un colpo da 100 mila euro
©Shutterstock.com

Si fingono clienti e mettono a segno un colpo da 100 mila euro

©Shutterstock.com

Si sono presentati a mezzogiorno in cinque con le mascherine anti-Covid, e mentre due chiedevano di mostrare loro alcuni monili in oro del banco principale dell’oreficeria Golden Clock di Livigno (Sondrio) gli altri, senza farsi notare dal titolare, riuscivano a forzare le vetrinette e a sottrarre alcuni orologi di lusso.

Il negoziante ha lanciato l’allarme soltanto circa mezz’ora dopo il ‘colpo’ che ha fruttato ai malviventi un bottino di circa 100mila euro. Ora i carabinieri indagano per cercare di risalire alla banda i cui componenti parlavano italiano.

Gli investigatori giunti a Livigno nel pomeriggio hanno acquisito le immagini delle telecamere interne all’esercizio commerciale e cercheranno di acquisire anche quelle del servizio di videosorveglianza collocate in diverse vie adiacenti a quella in cui è avvenuto il furto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1