Sindaco del Comasco si fa avanti: «Anch’io ho chiesto il bonus»

Italia

La bufera è scoppiata dopo che alcuni politici hanno prelevato i 600 euro messi a disposizione dallo Stato per far fronte alla crisi conseguente il coronavirus - Federico Broggi spiega le sue ragioni

Sindaco del Comasco si fa avanti: «Anch’io ho chiesto il bonus»
© Shutterstock

Sindaco del Comasco si fa avanti: «Anch’io ho chiesto il bonus»

© Shutterstock

«Non aspetto che qualcuno trafughi notizie, né che l’INPS renda noti i nomi, ma preferisco dire subito che, pur essendo sindaco di un piccolo comune, ho chiesto il bonus da 600 euro come libero professionista. E non l’ho fatto per rubare qualcosa, ma per un semplice e chiaro motivo: dopo l’ultima fattura del 26 febbraio, a marzo, aprile e maggio ho fatturato zero con la mia partita Iva». Lo afferma Federico Broggi, segretario provinciale del PD di Como nonché sindaco di Solbiate con Cagno, Comune di circa 4.000 abitanti.

La polemica è scoppiata in Italia dopo che alcuni politici, con uno stipendio da 12 mila euro al mese, hanno intascato i 600 euro messi a disposizione dallo Stato durante la pandemia, i cosiddetti «bonus Covid». Broggi ha spiegato oggi di avere chiesto i 600 euro «perché il mio lavoro non è quello del sindaco, ma quello di fare selezione del personale; perché anche oggi sto dedicando più tempo al comune che al mio vero lavoro; perché nonostante il non fatturato di 3 mesi, tra luglio e ottobre ho giustamente versato e verserò quasi 3.000 euro di contributi e tasse; nonostante tutto ciò, ho continuato a saldare gli impegni presi negli anni precedenti». «Nel 2019 - ha ricordato ancora Broggi - con la mia partita Iva ho fatturato, con 9 fatture, 17.100 euro lordi, cioè meno di quanto guadagna un deputato in un mese».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2

    Il fascio di luce che uccide il coronavirus

    La scoperta

    L’uso della luce ultravioletta C (UVC) con una lunghezza d’onda di 222 nanometri distrugge il Sars-CoV-2: lo studio si è dimostrato efficace in vitro, ma secondo i ricercatori non dovrebbe danneggiare le cellule viventi

  • 3
  • 4

    Smantellate 5 cellule terroristiche

    Tunisia

    Settantatré le persone finite in manette, solo 44 di esse erano già ricercate - Nel frattempo la popolazione esasperata manifesta contro il terrorismo

  • 5

    Crisi nera per Tui e Whitbread

    turismo

    L’impatto del coronavirus costringe la catena di hotel e ristoranti britannica e il tour operator tedesco a varare un drastico piano di tagli, con l’eliminazione di migliaia di posti di lavoro

  • 1
  • 1