Soccorsi difficili per gli alpinisti sul Rakaposhi

PAKISTAN

Due cechi, Peter Macek e Jakub Vicek e il loro compagno pakistano Wajidullah Nagri, sono rimasti bloccati giovedì scorso a causa del maltempo a un’altezza di 6.900 metri mentre scendevano dopo aver raggiunto la vetta (7.788 m.)

Soccorsi difficili per gli alpinisti sul Rakaposhi
© Wikipedia

Soccorsi difficili per gli alpinisti sul Rakaposhi

© Wikipedia

Nonostante numerosi tentativi, le squadre di soccorso non sono ancora riuscite a portare in salvo i tre alpinisti bloccati sul Monte Rakaposhi, nel nord del Pakistan. Il maltempo ostacola le operazioni che ora sono state sospese, e riprenderanno in mattinata.

Due alpinisti cechi, Peter Macek e Jakub Vicek e il loro compagno pakistano Wajidullah Nagri, sono rimasti bloccati giovedì scorso a causa del maltempo a un’altezza di 6.900 metri mentre scendevano dopo aver raggiunto la vetta (7.788 m.).

Secondo un funzionario pakistano, gli elicotteri dell’esercito sono intervenuti, ma non sono riusciti a operare in quota a causa delle condizioni meteo. Gli scalatori dovranno perciò raggiungere a piedi il campo 2, obiettivo reso più difficile dal fatto che uno di loro sta accusando un malore per l’alta quota.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1