Sono 31 i medici morti in Italia, oltre 5.000 i sanitari contagiati

Coronavirus

Di questi, 17 erano medici di famiglia, rende noto la Federazione italiana dei medici di medicina generale

Sono 31 i medici morti in Italia, oltre 5.000 i sanitari contagiati
EPA/Zoltan Balogh

Sono 31 i medici morti in Italia, oltre 5.000 i sanitari contagiati

EPA/Zoltan Balogh

Salgono a 31 i medici morti in Italia dopo essere stati contagiati da coronavirus, di questi, 17 erano medici di famiglia. Lo rende noto la Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg). «Tra ieri e oggi, dei 6 medici morti ben 5 erano di base. Questo dovrebbe far riflettere le istituzioni sanitarie: gli operatori sanitari vanno protetti e nessuno può sentirsi in pace con la coscienza se continua ad esporre il personale sanitario senza protezioni», dice il segretario generale Fimmg Silvestro Scotti, rendendo noto il decesso di un altro collega. A Bergamo è morta la dottoressa Vincenza Amato, dirigente medico responsabile Igiene e Sanità pubblica del Dipartimento Prevenzione sanitaria. Proprio ieri altri due chirurghi sono stati sottoposti a intubazione a Torino.

E all’ospedale San Camillo di Roma sono 6 i medici positivi. Lavorano tutti nel reparto di gastroenterologia e sono al momento in buone condizioni di salute. Il reparto, cosi come altri servizi, a causa della contrazione di richieste di prestazioni, è stato riconvertito e i medici non infettati in forze, saranno di supporto agli altri colleghi per gestire i nuovi reparti Covid.

Oltre 5.000 i sanitari contagiati

Complessivamente, sono oltre 5.000 gli operatori sanitari italiani che si sono ammalati di Covid-19. Emerge da una lettera del sindacato Anaao Assomed al presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro in cui viene chiesto di intervenire immediatamente per garantire gli strumenti di protezione individuale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1