Sputnik Light efficace al 70% contro variante Delta

Russia

Lo fa sapere il Russian Direct Investment Fund presentando la ricerca del centro Gamaleya, creatore del vaccino

Sputnik Light efficace al 70% contro variante Delta
© AP/Pavel Golovkin,

Sputnik Light efficace al 70% contro variante Delta

© AP/Pavel Golovkin,

Sputnik Light ha un’efficacia contro la variante delta superiore al 70% a tre mesi dall’inoculazione. Lo fa sapere il Russian Direct Investment Fund (RDIF) presentando la ricerca del centro Gamaleya, creatore dello Sputnik.

I dati sono stati immessi in formato preprint presso il portale MedRxi - dunque non certificati dalla peer review - e «presto» saranno disponibili anche su «una pubblicazione peer review». Lo Sputnik Light - primo componente dello Sputnik V - si candida dunque ad essere sia un vaccino monodose «con efficacia superiore agli MRNa» sia un «booster» da affiancare agli altri prodotti in commercio.

Il vaccino, fa sapere RDIF, è invece efficace «al 75% tra soggetti di età inferiore ai 60 anni». Sputnik Light, sostiene il fondo sovrano russo, che si occupa della sua commercializzazione all’estero, ha dimostrato «un’efficacia superiore rispetto ad alcuni vaccini a due dosi, che hanno mostrato un importante calo di efficacia contro la variante Delta, a meno del 50%, cinque mesi dopo l’iniezione».

L’uso di Sputnik Light fornisce poi una protezione «molto più alta contro la malattia grave e l’ospedalizzazione». L’analisi è stata condotta sulla base dei dati di 28.000 partecipanti che avevano ricevuto «una singola dose di Sputnik Light rispetto a un gruppo di controllo di 5,6 milioni di individui non vaccinati». I dati utilizzati nello studio sono stati raccolti nel luglio 2021 a Mosca.

L’efficacia dello Sputnik Light come richiamo contro la variante Delta per altri vaccini sarà vicina a quella del vaccino a doppia dose Sputnik V: oltre l’83% contro l’infezione e oltre il 94% contro l’ospedalizzazione. RDIF, nella presentazione di oggi, ha poi citato altri studi, condotti sulle campagne di vaccinazione in corso in altri Paesi, come Argentina e Paraguay, dove sono in corso studi sulla protezione data dal mix di vaccini, compresi quelli approvati dall’EMA.

« Sputnik Light è sicuro e altamente efficace se usato sia da solo che in combinazione con altri vaccini», ha detto l’amministratore delegato di RDIF Kirill Dmitriev.» Il vaccino offre flessibilità nell’immunizzazione della popolazione, contribuendo alla formazione dell’immunità primaria e alla ri-vaccinazione efficace per chi originariamente ha ricevuto un vaccino diverso: tenendo conto della sua elevata sicurezza ed efficienza, Sputnik Light può diventare il miglior richiamo universale a livello globale».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1